Sesso orale, la “tecnica del pompelmo”, sdoganata dalla moglie di Will Smith, spiegata in un video-tutorial fa il giro del web

Il sesso orale ormai non è più un tabù e sulla Rete impazzano consigli e video dedicati alla “dolce arte”.
Negli ultimi giorni a fare il giro del web, è il video-tutorial sulla “tecnica del pompelmo”.

3228931_1543_pompelmo

Come riporta Blitz, la pratica hot è stata sdoganata al grande pubblico da Jada Pinkett Smith, moglie di Will Smith, che ospite a uno show della tv australiana ne ha spiegato i “benefici”.
Anche su Dagospia è spiegata la tecnica amata dalla signora Smith: “La mossa consiste nel prendere un pompelmo a temperatura ambiente, grande e succoso, tagliarlo alle estremità e praticare un buco in mezzo in base alle dimensioni del membro del partner (non più largo né più stretto, è fondamentale)”.
A questo punto occorrerebbe bendare il partner. La donna poi procede con una mossa che coniuga l’utilizzo di bocca, mani e pompelmo. Provare per credere…

Justin Bieber omaggia Kurt Cobain dal vivo a Seattle

Durante la sua esibizione a Seattle, Justin Bieber ha omaggiato a suo modo Kurt Cobain, originario della città americana. L’idolo pop canadese si è presentato in versione grunge, con una maglietta con il volto del frontman dei Nirvana, una camicia in flanella e una pettinatura che vagamente ricordava quella dello scomparso artista.

Article Lead - wide1007069457gnl3unimage.related.articleLeadwide.729x410.gnkzrl.png1458181269590.jpg-620x349

Ha poi inserito nel proprio set un intermezzo acustico ispirato alla performance della band per “MTV Unplugged”.

La particolare esibizione all’interno del “Purpose World tour 2016”, appena partito, non è piaciuta a tutti. Per farsi un’idea del disappunto degli amanti dello storico gruppo di Seattle, basta dire che dopo che il figlio di Will Smith, Jaden Smith, aveva cinguettato su Twitter: “Kurt Cobain è ancora vivo”, moltissimi fan dei Nirvana hanno invaso il post con insulti di ogni tipo.

Nel mese scorso sia l’ex moglie di Kurt Cobain, Courtney Love, sia l’ex bassista dei Nirvana, Krist Novoselic, hanno conosciuto Bieber, spendendo delle parole positive nei suoi confronti. Cosa avranno pensato di questa esibizione sul palco di Seattle, da dove il fenomeno grunge è partito?

Lady Gaga, oltre 7 milioni di dollari a chi la scoprì quasi dieci anni fa

Wendy Starland fu la prima a capire il talento di Lady Gaga. Quando il produttore discografico Rob Fusari le chiese di trovare un’artista “tagliente, audace e carismatica”, non ha avuto nessun dubbio e ha pensato alla Germanotta. La promessa, non mantenuta, era quella di condividere i profitti generati dall’allora stella nascente del pop. Ora la talent scout sarà risarcita con ben 7,3 milioni di dollari.

lady-gaga-87262A stabilirlo è stato un giudice federale, al termine di un processo che ha visto imputato il produttore, respingendo la sua richiesta di riduzione dell’ammontare già stabilito lo scorso anno a favore dell’autrice di canzoni. Durante il dibattimento, la Starland ha raccontato che Fusari le aveva chiesto di trovare una interprete “da cui non poter togliere gli occhi di dosso”.
Così lei gli presentò Lady Gaga, quando si faceva chiamare semplicemente Stefani Germanotta, dopo una sua performance a New York nel 2006. La stessa Gaga disse in una deposizione del 2011 che Fusari e Starland avevano stretto un accordo verbale circa i proventi delle sue esibizioni: “Credo che inizialmente avessero stretto un accordo fifty-fifty, ma poi Rob cambiò idea”. Fusari, vincitore, da produttore, di un Grammy Award, ha lavorato anche con Beyoncé, Whitney Houston e Will Smith, e ha fatto causa a Lady Gaga per 35 milioni di dollari, ma l’ha poi ritirata.