Michelle Hunziker verso Sanremo: “Io al Festival? Se tutto dovesse andare…”

«Se dovesse andare tutto come deve andare…».
Michelle Hunziker a Domenica In non conferma in modo certo le voci insistenti sulla sua partecipazione al festival di Sanremo ma lascia volutamente intendere che sarebbe ben felice di tornare sul palco dell’Ariston per condurre il prossimo festival con Claudio Baglioni.

hunziker-baudo_17163148

E soprattutto con quel “se” pare rimandare ad accordi che sarebbero già in fase molto avanzata, prossimi dunque ad un’ufficializzazione.
Alla domanda diretta sul suo possibile impegno, Michelle Hunziker ha risposto: «Se dovesse andare tutto come deve andare, sono la prima a esserci, perché sono pazza, piacevolmente pazza».
Sanremo rappresenta inevitabilmente una grande scommessa per i suoi conduttori. Una sfida non sempre vinta. Ma la Hunziker pare non sentire il peso o la pressione di quel palco, anzi sembra godersi l’ipotesi di un grande ritorno.
Al festival, infatti, ha debuttato nel 2007 con Pippo Baudo e di Sanremo ha uno splendido ricordo.
«Ma quanto era bello, mi sono divertita tanto: saluto Pippo, un mito».
In trasmissione, l’occasione per rivedere immagini di quell’edizione, riviverne le atmosfere e guardare avanti.

Michelle Hunziker a Sanremo: “Tutte le sere con Claudio Baglioni”

Il 6 febbraio partirà la nuova edizione del Festival di Sanremo a naturalmente la macchina organizzativa è in movimento da tempo.

michelle-hunziker-399651.660x368

Il direttore artistico Claudio Baglioni e gli autori della kermesse si stanno occupando di cantanti ed ospiti per le varie serate, ma sembra trapelare qualcosa circa la conduzione.
Baglioni infatti sul palco potrebbe non essere solo ma affiancato, costantemente, da Michelle Hunziker, direttamente da casa Mediaset: “Nessuna certezza sulla conduzione del Festival – svela “Tv, Sorrisi e canzoni” -ma si dice che i vertici della Rai siano più che interessati ad affiancare a Baglioni, per tutte le serate, un nome davvero clamoroso: Michelle Hunziker”.

Dalla malattia allʼamore, Al Bano si racconta a Mattino Cinque

“Romina ha un’ironia americana molto sottile. Io la conosco bene e so che ironizza su molte cose. Tra di noi non c’è nessuna storia”. Al Bano Carrisi mette il punto sulle voci nate dopo le dichiarazioni di Romina Power che ha parlato di un amore ancora condiviso tra i due. “Abbiamo raggiunto il famoso parco del rispetto, e va bene così”, chiude serafico il cantante ai microfoni di Mattino Cinque dove si racconta a 360gradi.

al-bano

Parla di Sanremo rivolgendosi direttamente a Baglioni, direttore artistico del Festival: “Fa’ un bel Festival, ce lo meritiamo”.
Poi un messaggio a chi ama far polemica: “Quella di Sanremo è sempre stata la culla della musica leggera italiana, rispettiamola”. Una culla che però è stata amara per lui dopo l’esclusione nell’ultima edizione: “Io accetto sconfitte e premi della vita, c’è il giorno, poi la notte e poi ricomincia il giorno”. Infine, Al Bano parla dei problemi fisici che l’hanno colpito negli ultimi mesi: “La salute è la cosa più importante per ognuno di noi, bisogna curarla – sostiene il cantante – La paura non so che sia, affronto tutto con determinazione, la paura è fare male a sé stessi”.

Domenica Live, ecco il nuovo pezzo di Arisa: “Ho perso il mio amore”

Arisa, nome d’arte di Rosalba Pippa, ha aperto la puntata di Domenica Live cantando “Ho perso il mio amore”, brano che fa parte della colonna sonora del film di Max Croci “La verità vi spiego sull’amore”, con Ambra Angiolini e Carolina Crescentini. Look molto dinamico, quello esibito dall’artista lucana, con la testa quasi completamente rasata.

640x360_C_2_video_725803_videoThumbnail

La voce, però, resta quella potente e meravigliosa che ha sempre dimostrato di avere, da ormai quasi dieci anni. Dal successo esploso nel 2009 con la vittoria di “Sincerità” nelle Nuove Proposte al Festival di Sanremo, all’edizione in cui, invece, si è vestita dei panni di co-conduttrice insieme ad Emma Marrone, fino all’esperienza di giudice a X-Factor. Poliedrica e, spesso, anche polemica, è sempre rimasta fedele a se stessa.

“Amici” in crisi in cerca di giudici e coach: “Elisa riconfermata, Emma lascia per Sanremo”

Lavori in corso per il serale di “Amici”. La composizione del tavolo dei giudici e la parte dei coach, come fa sapere Alberto Dandolo su “Oggi” è ancora tutta da comporre: “Grandi novità il prossimo anno ad Amici – fa sapere la rivista – solo Elisa è stata confermata tra i coach e nella giuria i nomi certi sono Morgan e Sabrina Ferilli.

emma-marrone-elisa-toffoli-coach-squadra-bianca

Potrebbe arrivare Marco Mengoni, se la sua manager cesserà di considerare Amici troppo…
Mancherà probabilmente Emma Marrone, sempre più vicina a Sanremo: “Emma Marrone sarà tra le protagoniste del prossimo Festival di Sanremo di Carlo Conti. Pare che nelle scorse settimane i due abbiano avuto i primi contatti per definire ruolo e partecipazione della cantante alla kermesse

Pippo Baudo spegne 80 candeline, auguri al grande protagonista della tv italiana

Traguardo per un monumento della televisione italiana. Pippo Baudo compie 80 anni il 7 giugno. Tanti i momenti storici che hanno visto protagonista il conduttore sul piccolo schermo, dove è stato onnipresente dagli anni 60 a oggi. Un personaggio diventato nazionalpopolare attraverso “Canzonissima”, la Lotteria Italia, il “Festival di Sanremo, “Fantastico”, “Domenica In”, “Miss Italia”, oltre a “serate d’onore” e diversi game show.

C_2_fotogallery_3002229_5_image

Nato a Militello in Val di Catania, Baudo debutta alla conduzione tv agli inizi degli anni Sessanta. Le sue prime trasmissioni sono “Guida degli emigranti”, “Primo piano” e “Telecruciverba”. Dopo diversi “Festival di Napoli”, “Cantaitalia”, presenta trasmissioni storiche come “Canzonissima” e “Un disco per l’estate”. Nel 1968 segna il suo debutto al “Festival di Sanremo”: lo condurrà altre dodici volte. La conduzione del 2007 gli permette di ottenere il primato tra i presentatori superando Mike Bongiorno.
Nel 1979 succede a Corrado alla conduzione di “Domenica in”, programma che lo farà arrivare alla definitiva consacrazione, e che condurrà con grande successo fino al 1985, per poi riprenderlo nella stagione 1991-1992 e nel 2005. Dal 1975 inizia a condurre giochi a premi: “Spaccaquindici”, “Un colpo di fortuna”, abbinato alla Lotteria Italia, “Chi?”, “Secondo voi”, suo primo programma a colori.
Dal 1984 al 1986 conduce tre edizioni dello storico varietà del sabato sera “Fantastico”, abbinato alla Lotteria Italia. Nello stesso periodo è protagonista di “Serata d’onore”, varietà in diretta da Montecatini Terme.
Ancora in questo periodo ricco di soddisfazioni professionali, è alla guida di “Gran premio” nel 1990, “Fantastico ’90”, “Partita doppia” nel 1993 e “Numero uno”, condotto tra il 1994 ed il 1995, oltre ai varietà “Papaveri e papere” nel 1995 e “Mille lire al mese” nel 1996. Nel 1997 è la volta di “Giorno dopo giorno”, quiz pomeridiano che ripercorre gli eventi principali del XX secolo, che approdato in prima serata con il titolo “Novecento”. Tornerà a condurlo nel 2010.
Nel 2003 è alla guida di “Cinquanta. Storia della tv, di chi l’ha fatta e di chi l’ha vista”, poi passa al varietà con “Sabato italiano”. Il 2011 lo vede insieme a Bruno Vespa in “Centocinquanta”, il programma dedicato al centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia. Le ultime apparizioni sono del 2012 e dell’anno seguente con il programma “Il viaggio”.
Tanti i momenti storici e curiosi, dal tentativo di Cavallo Pazzo di lanciarsi dalla balconata dell’Ariston, allo show con “toccatina” di Roberto Benigni e Fiorello, fino ai baci sulle labbra con Luciana Littizzetto.