De Rossi-Felberbaum, pranzo in centro a Roma per festeggiare la vittoria del derby

Daniele De Rossi e Sarah Felberbaum, pranzo in centro a Roma.
Cosa c’è di meglio che festeggiare il trionfo del derby con la famiglia? E che famiglia. Ne sa qualcosa Daniele De Rossi che dopo il successo di sabato all’Olimpico contro la Lazio, ha scelto il relax di una passeggiata in pieno centro storico con la bella moglie, l’attrice Sarah Felberbaum e i due figli.

3378167_0829_derossi7

La piccola per mano con il papà, e il fratellino sul passeggino con la mamma. Complice, la calda mattinata di sole. Due passi tra Corso Vittorio e piazza Farnese, per poi raggiungere intorno a mezzogiorno e mezza piazza de’ Ricci e godersi l’accoglienza calorosa del noto ristorante in questo angolo della Roma più bella, lontana dal caos e dal traffico.
Lei, Sarah, bellissima senza trucco, avvolta in un caldo paltò di maglia blu decorato con sgargianti tigri. Lui, Daniele, il campione a riposo, giubbotto di pelle e berretto, ha dribblato con classe curiosi e fan. Scelta doverosa, manco a dirlo, i tavolini all’aperto. De Rossi, papà premuroso e dolce, tiene in braccio il maschietto e gioca con la femminuccia sotto gli occhi divertiti di Sarah. A coccolare gli speciali clienti fino alle 14,15, Roberto Lisi , con un menù declinato in specialità di pesce. Niente vino, né caffè. E la passeggiata di famiglia è ricominciata. Da coppia felice.

Noemi Letizia, l’ex Papi girl di nuovo innamorata? Flirt con un avvocato a Roma

Una fotografia mentre bacia un uomo, il suo nuovo flirt, quello che – dice chi la conosce – avrebbe tutte le carte in regola per diventare il «grande amore». Noemi Letizia, 26 anni, torna a far parlare di sé, e della sua vita sentimentale, dopo la separazione piuttosto burrascosa dal napoletano Vittorio Romano di cui è stata compagna per circa sette anni prima di decidere di andar via dopo solo tre mesi di matrimonio.

Noemi-Letizia

Una cerimonia, quella tra Noemi e Vittorio, imprenditore di Posillipo con ambizioni politiche svanite nel partito di Berlusconi, celebrata in grande stile sul mare di Recommone, a Nerano, lo scorso 23 giugno con oltre ducento amici vestiti tutti di bianco e i due figli della coppia a far da paggetti.
Galeotto il fine settimana trascorso a Roma in dolce compagnia e assolutamente fatale una lunga passeggiata serale, con annesso bacio, per le strade del centro. Qui un paparazzo a caccia di scoop immortala la ex «papi girl» di Berlusconi mentre scambia effusioni amorose con un avvocato napoletano di bella presenza: tre, quattro, cinque scatti destinati a finire ben presto su una nota rivista di gossip che alla nuova love story di Noemi dedicherà, come è facile immaginare, più di una pagina.
Trentaquattro anni, fisico prestante, single, rampollo di una famiglia della buona borghesia partenopea, l’avvocato per questioni di lavoro vive gran parte della settimana nella capitale. Un amico di vecchia data con cui la ex signora Romano si ritrovò a trascorrere una notte di Capodanno a casa di amici, e che è ricomparso nella sua vita circa tre settimane fa. Qualche telefonata, il corteggiamento, un invito a cena e la legittima volontà di continuare a vedersi. Il professionista – racconta sempre chi è amico di entrambi – le sarebbe stato anche molto vicino nei difficili giorni della separazione, quando la coppia di (ex) coniugi non riusciva a trovare un accordo per dirsi addio nella maniera meno dolorosa possibile e soprattutto in tempi brevi. Urla, scenate, minacce, accuse reciproche e parole grosse: perfino, una sera di ottobre, l’arrivo di una volante della polizia chiamata probabilmente dai vicini di casa per mettere fine a un litigio che altrimenti avrebbe rischiato di finire nel peggiore dei modi.
Da qui la rapida scelta degli avvocati, la trattativa, gli incontri negli studi legali e la firma finale in calce a un accordo che per Noemi Letizia non prevede alcun mantenimento, ma solo un assegno mensile destinato alla crescita dei due bambini. Una somma certamente dignitosa ma ben lontana dalle cifre da capogiro di cui si è parlato e che, probabilmente, ci si sarebbe aspettati.

Fabrizio Frizzi, il dg Rai Orfeo: “Sta bene, oggi è riuscito ad alzarsi e a passeggiare”

“Fabrizio Frizzi sta bene”. Buone notizie dall’ospedale. “Stamattina è riuscito anche ad alzarsi e a passeggiare in reparto”.

A dirlo è stato il direttore generale della Rai Mario Orfeo durante la conferenza su ‘I giorni della ricerca’ dell’Airc, in corso nella sede di viale Mazzini a Roma.
Orfeo ha poi indirizzato a Frizzi, all’indomani del malore che lo ha colpito, i suoi auguri di una pronta guarigione ed ha aggiunto: “Lo aspettiamo quanto prima all’Eredità”.

Valeria Golino, festa di compleanno doppia: Scamarcio di giorno, Fabio di sera

Il 22 ottobre ha compiuto 52 anni e Valeria Golino li ha voluti festeggiare con i due uomini più importanti della sua vita. A svelarlo, in esclusiva per Tgcom24, è il settimanale “Chi”, che mostra l’attrice prima con Riccardo Scamarcio, l’ex mai dimenticato, con cui ha trascorso la mattinata al mare, poi con Fabio Palombi, il compagno che oggi le fa battere il cuore e con il quale ha brindato la sera.

C_2_articolo_3102630_upiImagepp

La storia d’amore tra Valeria Golino e Riccardo Scamarcio si è chiusa inaspettatamente a febbraio del 2016. Da allora molte le indiscrezioni su nuovi e presunti flirt dell’uno e dell’altra.
Nel gennaio 2017 la Golino era stata immortalata mentre baciava Fabio Palombi, esperto di Diritto d’autore e vicepresidente dell’Associazione Giovani per Roma e più giovane di lei di 23 anni.
Proprio con lui sembrerebbe che il cuore dell’attrice sia tornato a battere e a dimostrarlo ci sono gli scatti di “Chi” che li hanno fotografati insieme a brindare nella sera del compleanno dell’attrice.
Durante la mattinata però Valeria è stata con l’uomo, che il cuore glielo ha fatto battere per oltre 10 anni, Riccardo Scamarcio, e che per lei resta ancora e sempre un punto di riferimento molto importante nella sua vita.

Aurora Ramazzotti: “Michelle Hunziker è un generale ed Eros…”

“Mia madre è un generale, se si arrabbia e mi dà un ordine, non sto neanche a discutere ed eseguo. Mio padre è una persona speciale e sensibile. L’unica volta che si è imposto è stato per una scelta professionale. Aveva ragione”. Aurora Ramazzotti sulle pagine del settimanale Grazia racconta di mamma Michelle Hunziker e papà Eros. E del fidanzato dice…

C_2_articolo_3101467_upiImagepp

“So di a vere tanto da imparare e non mi tirerò indietro” dice la Ramazzotti. Abituata a essere sotto i riflettori fin da piccola, Aurora racconta anche com’è essere figlia di una mamma così bella: “Io ci sono cresciuta, sono abituata. Ma a 14 anni ho avuto il primo trauma: siamo state paparazzate insieme al mare, avevamo lo stesso costume e i commenti sui giornali non furono teneri: Aurora è più brutta di sua madre. A quell’età non è stata una passeggiata. Lei mi disse: Fregatene. Ma ora, se al mare vedo i fotografi, le dico di allontanarsi da me”.

“Sono figlia di due personaggi conosciuti, l’ho imparato in fretta – confida Aurora – Avevo appena 14 anni quando ho iniziato a usare i social, so che cosa posso pubblicare e che cosa no. Anche i momenti privati che mostro sono scelti”. Dice di non essere gelosa del fidanzato Goffredo Cerza (“Viva a Roma, studia ingegneria, siamo felici”), ma quando vede lui a torso nudo fare palestra in un video social sgrana gli occhi. La madre in un sms le scrive: “Immagino già la tua faccia”. E Lei replica pensanso a Goffredo: “Mia madre mi conosce bene. Sono furibonda”.

Briatore e il bacio sospetto in hotel: “Aspettavo due persone, ecco cos’è successo”

“Per incontrare due persone, le aspettavo”. La scorsa settimana Flavio Briatore è stato fotografato fuori dell’hotel De Russie a Roma mentre sembrava stesse baciando una ragazza mora.
Flavio nega che la cosa sia avvenuta e ha spiegato a “Novella2000” l’accaduto: “E c’era un gruppo di ragazzi – ha spiegato – saranno stati una decina, ragazzi e ragazze, credo di Frosinone, mi hanno riconosciuto.

3297038_0829_flavio_briatore_bacia_ragazza

Hanno chiesto potevano farsi, qualche selfie come me”. Li ho fatti volentieri. Hanno iniziato a scattare, a farsi i selfie. Sono stati piacevoli, educati e dopo qualche selfie con me, durante i saluti, mi ha salutato quella ragazza ed è stata scattata anche quella foto”.
Lo scatto poteva essere interpretato male: “Invece non c’è niente da interpretare. Ma ti pare che io, un uomo sposato, vado baciare una ragazza in un bar? In pubblico. Io non bacio. Quella foto è il nulla, è una immagine senza storia. Poi, scusa, io ho un figlio, Falco, è la cosa più importante della mia vita, ti sembra che vado a baciare una ragazza e poi …. Se guardi bene la foto, si vede benissimo che non mi sono nemmeno alzato, tenendo il telefonino in mano, perché facevo una telefonata via l’altra, ti sembro il tipo che per baciare una donna nemmeno si alza dal tavolo”