Juney, 52 anni, è la regina delle cougar: “Sono uscita con oltre 250 toy boy”

Juney Smith, imprenditrice 52enne inglese, sostiene di essere la regina delle cougar, ovvero le donne che si comportano come “predatrici sessuali” nei confronti degli uomini molto più giovani. “Sono uscita con oltre 250 toy boy”.
Accade a St Albans, nel Regno Unito. Come riporta il Mirror, Juney sostiene che i ragazzi tra i 18 e i 20 anni siano più divertenti e bravi a letto.

13690831_10209202457474254_891730649981280974_n

“Ho provato a uscire con i miei coetanei – spiega – ma sono noiosi e scarsi tra le lenzuola”.
Non è tutto. “Sono una ‘sex positive’, vuol dire che mi sento sexy e mi piace fare sesso con l’uomo giusto. Non mi vergogno a parlarne”.
E proprio per questa ragione non tornerebbe mai indietro. “Con i ventenni mi diverto, mi sento giovane e mi faccio tirare le dita dei piedi, una mia ossessione. I toy boy farebbero bene a tante donne che dopo i 50 anni rinunciano al sesso”.
Juney non si è mai sposata e non ha figli, per questo non rientra nella categoria milf. Ma è soddisfatta del suo ruolo: “Sono la regina delle cougar inglesi”.

Vince 44milioni di euro alla lotteria, ma qualcosa va storto

Una donna afferma di aver vinto 44milioni di euro alla lotteria, ma di aver difficoltà a riscuotere il montepremi per un “piccolo” problema: il biglietto vincente, che aveva messo nella tasca dei jeans, sarebbe finito in lavatrice riducendosi in brandelli.
Accade a Worcester, nel Regno Unito. Come riporta il Mirror, la donna bionda la cui identità è rimasta sconosciuta non si sarebbe persa d’animo.

1502183_60123_114570_lotteria

Dopo aver asciugato la ricevuta con il phon, si sarebbe recata dal giornalaio da cui aveva acquistato il biglietto.
Natu Patel, edicolante 64enne, ha rivelato che potrebbe effettivamente aver venduto la ricevuta vincente. Dalla dirigenza della Lotteria è stato fatto sapere infatti che il jackpot è stato conquistato proprio nella zona della sua edicola.
Tuttavia, l’uomo non è riuscito a verificare la validità del biglietto mostratogli dalla donna. Nonostante la ricevuta sia in brandelli, i numeri sono ancora leggibili. Ma la data e il codice a barre sono completamente rovinati. “Sono un relitto umano – ha dichiarato la signora – non ho dormito tutta la notte”.

Per 3 giorni soffre di forte emicrania. Va dal medico e fa una scoperta choc

Millie Carrington, 20enne inglese, è stata vittima di un forte attacco di mal di testa. La ragazza ignora i sintomi per tre giorni, pensando si tratti solo di emicrania. Ma quando si reca dal medico, la scoperta è choc.
Accade a Harrogate, nel Regno Unito. Come riporta il Mirror, in ospedale Millie scopre di aver avuto un ictus.

1500656_20160122_114558_ragazza

La ragazza si sente male poco prima di andare in vacanza con la famiglia. Ma è solo in ospedale, tre giorni dopo, che scopre la verità. “Stavo lavorando – racconta la giovane – quando all’improvviso non riuscivo più a parlare bene e la mia vista si è offuscata. Non avevo idea si trattasse di un ictus. Soffrivo di emicrania e ho pensato che quella fosse la causa”.
Ignorando la gravità della situazione, Millie parte con i genitori per le vacanze alle Isole del Canale. Ma dopo aver trascorso diversi giorni a dormire, il padre la porta in ospedale. “Per i miei genitori – continua – è stato uno choc pensare che la figlia adolescente avesse avuto un ictus. Mentre per me è stato quasi un sollievo capire cosa mi stesse succedendo”.
Millie, che studia Storia dell’Arte all’Università di Edimburgo, ora è in riabilitazione. “Ho ancora problemi di linguaggio, sono molto stanca e soffro d’ansia. Ma per fortuna sono giovane e il cervello è stato in grado di recuperare. Da quando sono stata male – conclude – cerco di sensibilizzare i ragazzi sul tema dell’ictus giovanile. Ancora molto sconosciuto”.

Valentine, la sexy pescatrice con la fiocina: le sue foto fanno infuriare gli animalisti

La sua è una vera e propria passione, ma anche uno sport in cui detiene numerosi record. E’ Valentine Thomas, una ragazza franco-canadese di 28 anni che vive nel Regno Unito. Le sue foto con la fiocina stanno portando scompiglio sul web e soprattutto tra gli animalisti.

20150626_101124_valentine1Valentine ha una laurea in Giurisprudenza e una carriera di successo nella City ma è diventata una Facebook Celebrity per la sua passione per la pesca con la fiocina. Gli utenti della rete la insultano e la minacciano per le foto pubblicate sul suo profilo Fb, alcune piuttosto cruente, ma lei ne va fiera. In alcune appare con grosse prede o con il corpo macchiato del loro sangue.
Intervistata dal quotidiano britannico Daily Mail lei si è difesa: “Per me aver imparato a catturare il mio stesso cibo è straordinario. Mi piace tutto, anche pulire il pesce. E non uccido mai quello che non mangerò”.

Lindsay Lohan, shooting sexy e ancora lavori socialmente utili

I guai giudiziari di Lindsay Lohan non sono ancora finiti. Il tribunale di Los Angeles ha deciso di non convalidare le ore di servizio sociale svolte a Londra dall’attrice, che dovrà dunque fare altre 125 ore di volontariato entro il 28 maggio. Intanto la Lohan torna sui giornali non solo in versione ‘bad girl’: la rivista “Hunger magazine” le ha dedicato un servizio fotografico in cui è sexy e provocante in lingerie.

C_4_articolo_2097943_upiFoto1FIl giudice della corte superiore di Los Angeles, Mark Young, ha ritenuto opportuno non considerare le ore di servizi per la comunità svolti dalla Lohan a Londra nel 2014 presso la Community Service Volunteers (CSV), nonostante il parere positivo espresso dell’organizzazione. Nella dichiarazione del CSV, portata in aula dal legale dell’attrice che non era presente, si legge che la star “ha collaborato senza problemi con i suoi superiori e stretto forti legami con gli altri volontari, impegnandosi in un progetto dedicato ai giovani”. Nel documento si sottolinea che l’intermediazione dell’attrice presso la compagnia assicurativa Esurance, di cui la Lohan è testimonial, ha fruttato all’organizzazione inglese una donazione di 10 mila dollari.
Il giudice Young non ha ritenuto sufficiente tutto ciò, per cui ha stabilito che, nella prossima udienza, fissata il 12 marzo, si dovrà scegliere una nuova agenzia per i servizi sociali a cui affidare l’attrice.
Lindsay Lohan era stata condannata a 240 ore di lavori socialmente utili nel 2013, dopo aver patteggiato la pena per guida spericolata e falsa testimonianza, in seguito a un incidente avvenuto nel 2012. L’attrice ha svolto una parte dei servizi sociali nella capitale del Regno Unito, poiché impegnata nel West End con lo spettacolo teatrale Speed The Plow.

Elton John a nozze: il baronetto sposerà il compagno David Furnish il 21 dicembre

elton-john-se-gesu-fosse-vivo-sarebbe-a-favore-delle-nozze-gayIl 21 dicembre è un giorno molto speciale per il cantante Elton John e il suo partner David Furnish. Nel 2005 sono stati tra i primi a formare una unione civile dello stesso sesso e nella stessa data, fra pochi giorni, si sposeranno grazie alla legge che ha introdotto nel Regno Unito i matrimoni gay.  È quanto si legge sul Daily Mirror, secondo cui i due preparano una cerimonia «piccola e intima» nella loro proprietà a Windsor. Si dice che la coppia abbia invitato circa 50 persone. Tra questi ci sono gli amici storici, come David e Victoria Beckham, Elizabeth Hurley, Ozzy e Sharon Osbourne.