La bollente nostalgia di Justine Mattera

“L’estate sta finendo e un anno se ne va…”. Chi di non non intona la famosa canzone dei Righeira al ritorno dalle vacanze? Anche se c’è ancora tutto settembre, con agosto si concludono tradizionalmente le ferie italiane.
I bambini si preparano per la scuola, i grandi rientrano al lavoro e Justin Mattera saluta la Puglia per tornare a Milano.

C_2_box_11477_upiFoto1V

Sui suoi profili social la showgirl scrive frasi nostalgiche come “Summertime sadness” a corredo delle sue foto. Ma non pensate a scatti tristi e cupi perché le immagini di Justine Mattera sono più bollenti che mai.
L’americana prima seduce con un bikini hot e molto minimal tutto lacci di Cheeky Pay che mostra un underboob infuocato e poi colpisce con una proposta ipercolorata di Belaflor. Lo scollo è talmente profondo che qui è il sideboob ad essere garantito.
Insomma le temperature staranno anche calando ma Justin Mattera è sempre caldissima.

Rocco Pietrantonio contro la ex: “Claudia, fammi vedere di più nostra figlia Mia”

“Negli ultimi tempi io e lei abbiamo tanti problemi: Claudia mi ha accusato di non esserci mai per nostra figlia”. Un momento problematico per Rocco Pietrantonio che si sfoga sulle pagine di “Nuovo”. L’ex tronista ed ex di Lory Del Santo ha avuto un a figlia, Mia, da Claudia Boldi con cui si è recentemente separato.

rocco-pietrantonio-e-claudia-boldi-genitori-di-mia-638x425

Ora lui è tornato a Bari per lavoro, mentre lei è rimasta a Milano con la piccola e le cose non vanno troppo bene: “Da quando lavoro in Puglia – ha spiegato – c’è stato un distacco obbligato da Mia e per me è molto più difficile vedere la bimba. E’ un problema determinato dalla distanza geografica e dal mio lavoro. Però claudia non sembra capirlo e sostiene che non sono abbastanza presente. Quando poi finalmente mi capita di riuscire a ritagliarmi qualche giorno per andare a Milano, non posso nemmeno stare da solo perché con mia figlia, perché lei sta sempre in mezzo”.
I due non hanno più sintonia (“I nostri rapporti non sono buoni come una volta da circa cinque mesi, cioè da quando sono entrati in campo gli avvocati. E noi ci troviamo sempre più in disaccordo”) e sono molte le cose che Claudia gli rimprovera: “Claudia dice che non ci sono mai, che la bimba vive a casa sua e che quindi decide lei. In realtà io penso sempre al bene di Mia me ogni scelta nasce dal mio desiderio di dare il meglio”.

Naike Rivelli, che natura selvaggia in Salento

“Alberi incantati” cinguetta Naike Rivelli, nuda nella natura selvaggia del Salento in due scatti in bianco e nero condivisi sui social. La bella figlia di Ornella Muti ritrova la sua vena provocatoria e sfoggia ancora una volta il suo corpo mozzafiato, sdraiata sull’erba e all’interno del tronco cavo di un albero, che sembra davvero uscito da una favola dei fratelli Grimm.

C_4_boxPeople_10017_upiFotoLibera

In Puglia, nel Salento, Naike ormai è di casa. E’ qui che la famiglia Carrisi possiede una grande casa e molte terre e dove Yari e la sexy figlia di Ornella Muti si rifugiano tra un impegno e l’altro. In alcuni scatti precedenti la Rivelli infatti è a Roma, con lei anche Siria De Fazio, con cui sta girando un cortometraggio contro la violenza sulle donne: “Sul set di Coffish con Siria”, scrive Naike. Gli scatti naturalmente sono sempre firmati Yari Carrisi e Ornella Muti, il suo team vincente che non l’abbandona mai.

Naike Rivelli: “Yari ed io stiamo riprovando ad avere un figlio”

“Abbiamo perso un bambino, ma ci stiamo riprovando”
Naike Rivelli parla del suo amore con Yari Carrisi negli studi di Domenica Live.
“I bambini portano sempre qualcosa, anche quando non nascono. Io ho lasciato il gioco per seguire Yari e salvaguardare la gravidanza. Ci siamo goduti quei quindici giorni lì, fuori dal gioco, e ci siamo conosciuti davvero.

gossip-news-naike-e-yari-sposi-dopo-il-dramma_556851

Così quando abbiamo perso il bambino, eravamo saldi. Io che non avrei mai più avuto un figlio con nessuno, con Yari lo vorrei. Sono quelle cose che non si spiegano. Quando vedo Yari, vedo me stessa. Se fossi nata uomo, sarei stata Yari. Siamo uguali. Quando l’ho visto la prima volta, ho riconosciuto qualcosa di cui potevo fidarmi assolutamente perché di me stessa mi fido e lui è me stessa”.
Sarà un buon padre Yari?, le chiede Barbara D’Urso.
“È un buon compagno, sarà un buon padre”.
I sentimenti sono forti.
“Prima quando litigavo, ero triste sì ma non di più. Adesso, quando litigo con Yari, sto proprio male, mi sento sfasata…”.
La coppia si è trasferita in Puglia, dove li raggiungerà presto anche Ornella Muti, la madre di Naike.
“Verrà a vivere anche lei in Puglia e mio figlio Akash farà avanti indietro”.