Sylvester Stallone festeggia 70 anni: “Nella mia vita quasi tutti fallimenti”

Sylvester Stallone compie 70 anni e, nonostante i diversi ruoli interpretati durante la sua carriera, il suo volto rimane legato a due soli personaggi: il pugile Rocky e il veterano della guerra nel Vietnam Rambo. “La mia vita è fatta per il 96% di fallimenti e per il 4% di successi” ha dichiarato Stallone “Rocky è stato il mio successo più grande, una delle poche cose che mi sono riuscite davvero bene”.

C_2_fotogallery_3003128_11_image

Il fallimento più cocente risale invece all’ultima notte degli Oscar, quando è sfumato il sogno di stringere la statuetta come migliore attore non protagonista per ” Creed – Nato per combattere”. Per la pellicola era tornato ad interpretare Rocky e, esattamente come era avvenuto 40 anni prima, ha solo sfiorato l’Oscar.
“Certo, avrei voluto avere una carriera più varia. Invidio Tom Hanks che ha fatto un lavoro incredibile e interpretato mille ruoli diversi” il rimpianto di Stallone “Ma io ogni volta che ho tentato di fare qualcosa di diverso mi sentivo rispondere che stavo solo cercando di cambiare faccia al mio personaggio”.
E così lo Stallone italiano è rimasto ingabbiato in quei due ruoli iconici. Prima di Rocky e Rambo l’attore aveva interpretato solo piccole parte, soprattutto nel genere soft-porno, come “Italian stallion – Porno proibito”. Ad un certo punto Stallone decise però di prendere in mano la sua carriera e scrivere una storia che si sarebbe poi cucita addosso. Nacque così Rocky, e poco tempo dopo arrivò anche il veterano della guerra in Vietnam Rambo.
Poi ci fu qualche ruolo diverso, arrivarono commedie e film d’azione come “Tango & Cash” (1989), “Cliffhanger – L’ultima sfida” (1993) e “Demolition Man” (1993). Più recentemente è apparso nella saga de “I mercenari”, accanto a vecchie guardie come Mickey Rourke, Harrison Ford, Arnold Schwarzenegger e Mel Gibson. Nonostante tutto, però, Stallone è soprattutto Rocky e su Rocky ha puntato tutto, vincendo molto e perdendo altrettanto.

Anatomy Awards 2016: da “50 sfumature di grigio” ad Angelina Jolie, gli Oscar del nudo

Dopo gli Oscar dell’Academy Awards non potevano mancare gli ormai tradizionali Anatomy Awards assegnati dal sito Mr. Skin. Si tratta dei premi assegnati alle scene e agli attori che si sono distinti in scene di nudo o ad alto tasso erotico, divise secondo categorie… molto particolari. Come ogni anno è stato assegnato anche un premio alla carriera, andato questa volta ad Angelina Jolie.

C_4_boxPeople_9828_upiFotoLibera

In un anno caratterizzato dall’uscita nelle sale del film “scandalo” “50 sfumature di grigio” era inevitabile che il miglior film per i giudici del sito fosse lui. Ma, come sempre, accanto a categorie “tradizionali” come il premio al “miglior seno”, la “miglior serie tv” (“Shameless”) e il “miglior nudo integrale frontale” (Alicia Vikander che quest’anno ha vinto anche l’Oscar vero), a distinguersi sono le categorie più bizzarre, coniate apposta per celebrare questa o quella scena o attrice.
E così c’è il premio ai migliori copricapezzoli (Lady Gaga in “American Horror Story”) come quello al più bel “nudo sui tacchi” (Lisa Edelstein, che molti ricorderanno in “Dr. House”).

Julia Roberts, bellezza senza tempo: torna al cinema con due film

Julia Roberts è uno dei volti più inconfondibili e amati del mondo del cinema mondiale. Mentre continua a incarnare un ideale di bellezza frizzante e senza tempo, l’attrice premio Oscar tornerà al cinema a maggio con ben due film.

C_4_foto_1460906_image

La vedremo nel corale “Mother’s Day” con Jennifer Aniston e Kate Hudson e in “Money Monster” di Jodie Foster a fianco di George Clooney, 12 anni dopo aver condiviso il set in “Ocean’s Twelve”.
Julia Roberts torna a lavorare con Garry Marshall, che l’aveva diretta nel cult “Pretty woman”. “Mother’s Day” è una commedia sentimentale che vedrà intrecciarsi diverse storie di mamme. “Money Monster” invece è un thriller in cui l’attrice interpreta il ruolo di una producer che cerca in tutti i modi di salvare un venditore televisivo preso in ostaggio da un uomo armato.

Emily Ratajkowski da urlo al party degli Oscar: le foto su Instagram fanno impazzire il web

Su Instagram ha oltre 5 milioni di followers, destinati a crescere sempre di più. Emily Ratajkowski, 25 anni da compiere, modella e attrice statunitense (la sua scena di sesso con Ben Affleck in Gone Girl ha fatto decisamente parlare di sé), è una vera star del web.

Oscar 2016, Vanity Fair Party

Da lei è partita la “campagna” degli utenti italiani che col l’hashtag #escile l’hanno bombardata di commenti negli ultimi mesi (con scarso successo, sebbene lei, da modella le abbia già “uscite” parecchie volte in passato).
Domenica sera, al party organizzato da Vanity Fair dopo la notte degli Oscar, party d’obbligo per attori e star di tutto il mondo, Emily è andata con un abito nero che lasciava decisamente poco all’immaginazione: decolleté mozzafiato, trasparenze supersexy a mostrare le lunghissime gambe.
Le foto, postate sul suo profilo social, hanno conquistato Instagram, Twitter e Facebook, con centinaia di migliaia di visualizzazioni. Una bellezza oggettivamente fuori dal comune.

Jennifer Lawrence regina di denari: è l’attrice più pagata del mondo

Nessuna come lei: Jennifer Lawrence, 25 anni appena compiuti e una carriera in continua e – pare – irrefrenabile ascesa, è l’attrice più pagata del mondo. Almeno per quanto riguarda la stagione cinematografica 2014-2015. Nell’arco dei dodici mesi che intercorrono dal giugno dell’anno scorso a quello da poco trascorso, infatti, l’interprete di “Hunger

20141111_83131_99-495183-000004h

Games” e “American Hustle”, premio Oscar 2013 per la migliore protagonista femminile grazie alla splendida prova ne “Il lato positivo”, tra ingaggi da film, pubblicità e compensi vari, secondo la rivista “Forbes” avrebbe guadagnato qualcosa come 52 milioni di dollari, una cifra ineguagliata da tutte le sue illustre colleghe.
Il prestigioso e invidiabile traguardo, centrato con la partecipazione a sole due pellicole, ha permesso alla Lawrence di scalzare dal gradino più alto del podio nientemeno che Sandra Bullock, regina del 2013-2014 e donna più sexy del mondo stando a “People”, e di scavare un margine di 16,5 milioni di dollari dalla seconda classificata, la bellissima e brava Scarlette Johansson, ferma – si fa per dire – a 35,5 milioni.
Nell’elenco stilato da “Forbes”, in cui è ancora comunque evidente il gap tra attori e attrici, – si pensi che nell’omologa lista dedicata al sesso forte Robert Downey Jr. comanda con 80 milioni e che, in base a un calcolo dell’”Hollywood Reporter”, il Paperone Di Caprio riceverebbe in media un cachet di 25 milioni a film – terzo posto, poi, per Melissa McCarthy, la Sookie di “Una mamma per amica”, prossima a vestire la mitica tuta da acchiappafantasma nel reboot tutto al femminile dell’infinita saga dei “Ghostbusters”.
Fuori dal podio, invece, quarta piazza per la cinese Fan Bingbing, l’unica non americana della graduatoria, a quota 21, seguita dalla sempreverde Jennifer Aniston, 16,5 milioni incassati per lo più con le numerose campagne pubblicitarie cui ha prestato volto e corpo, dall’altrettanto intramontabile Julia Roberts, 16, da Angelina Jolie e Reese Witherspoon, 15, da Anne Hathaway e Kristen Stewart, appaiate a quota 12, da Cameron Diaz, 11, da Gwyneth Paltrow, 9, da Meryl Streep, Amanda Seyfried e – rieccola – Sandra Bullock, 8, da Emma Stone e Mila Kunis, 6,5, e, ultima delle magnifiche 18, dalla stupenda Natalie Portman, costretta a doversi accontentare di “soli” 6 milioni. Sicuramente se ne farà una ragione.

Le otto coppie di compagni di scuola vip che non ti aspetti: ecco chi sono

Compagni di scuola: immaginate di ritrovarvi dopo 10 o 20 anni su un red carpet o alla cerimonia della premiazione degli Oscar. Ebbene, è ciò che è successo a queste 16 star della musica e del cinema che tutti voi conoscete: tra alcuni di loro è rimasta addirittura una sincera amicizia dopo anni e anni.

20150309_92639_paris-ladygagaLa cosa più bella? Alcune di queste coppie sono terribilmente mal assortite e nessuno avrebbe mai creduto che potessero addirittura aver frequentato la scuola insieme. Le elenca Skuola.net.
#8 Eddie Redmayne e il principe William. Il premio oscar Eddie e il biondo principe sono stati compagni di scuola e, da adolescenti, hanno stretto anche un rapporto di amicizia. Entrambi frequentavano l’Eton, college inglese nel Berkshire.
#7 Ben Affleck e Matt Damon. Tutt’ora i due attori di Hollywood sono grandi amici: si sono conosciuti a 8 anni e da allora sono stati inseparabili. Vivevano entrambi a Cambridge, nel Massachusetts, a due isolati di distanza.
#6 Amy Whinehouse e Adele. Adele e Amy hanno frequentato la stessa Accademia a Londra. Un’ottima accademia, vista la carriera e le doti delle due artiste. #5 Cameron Diaz e Snoop Dogg Forse non esistono due compagni di scuola più difficili da immaginare insieme: la bionda e il rapper, invece, lo erano alla Long Beach Polytechnic High School.
#4 Liv Tyler e Zach Braff. La splendida elfa del Signore degli Anelli e il medico un po’ stralunato di Scrubs si conoscono da tanti anni: andavano entrambi alla Colombia High School, nel New Jersey.
#3 Naomi Watts e Nicole Kidman. Le due australiane non solo andavano a scuola insieme, ma sono tutt’ora grandi amiche. Si fanno infatti ritrarre spesso insieme dai fotografi durante eventi e cerimonie.
#2 Sean Penn e Rober Downey Jr. Altri due attori coetanei che si sono incontrati, almeno una volta, per i corridoi della High School. Andavano entrambi alla scuola superiore di Santa Monica.
 #1 Lady Gaga e Paris Hilton. Avreste mai pensato che le due regine dello stile, anche se di gusti totalmente opposti, hanno frequentato lo stesso istituto? Si tratta del religiosissimo Istituto del Sacro Cuore di New York.