“Lady Gaga, smettila di copiarci i vestiti…”, i Cugini di Campagna e lo sfogo su fb

Lo sfogo. “Cara Lady Gaga, tutti sanno della tua bravura e anche noi ti stimiamo molto, ma in seguito ad alcune foto pervenute sui nostri Social Network volevamo invitarti a smettere di indossare abiti di scena identici ai nostri, consapevoli del fatto che non hai di certo necessità di imitarci. Con stima”. I Cugini di Campagna – o ‘Country cousins’, come si firmano nella versione in inglese del post – dedicano una lettera al vetriolo a

41307012

Lady Gaga rivendicando la paternità dell’eccentrico stile recentemente mostrato dalla pop star italo-americana a Parigi.
A corredo del post pubblicato sulla fan page ufficiale di Facebook, una foto della cantante affiancata ad altre che mostrano i Cugini con abiti di scena del tutto simili a quelli della Lady. Ma non finisce qui. A cadere nel mirino del gruppo-principe del falsetto è anche l’opinionista di ‘Uomini e Donne’ Tina Cipollari, colpevole come Gaga di aver copiato l’inconfondibile stile dei Cugini.
“Cara Tina Cipollari – scrivono infatti gli autori di ‘Anima Mia’ in un altro, durissimo post -, ti pregheremmo di smettere di indossare abiti prodotti con le nostre stoffe, perché indossati da noi hanno una certa rilevanza, mentre indossati da te, servono solo a causarci dei danni d’immagine. Siamo soltanto meravigliati dal fatto che, una professionista come Maria De Filippi, permetta di farti apparire in televisione, vestita in questo modo. Senza rancore”. O quasi.

Lady Gaga a cuore aperto in tv: “Ho sofferto di disturbo post traumatico da stress”

Ne soffre da quando ha 19 anni, ma finalmente Lady Gaga ha deciso di liberarsi di questo peso. Al “Today Show”, infatti, Miss Germanotta ha aperto il suo cuore e raccontato lati inediti del suo carattere: “Ho sofferto di disturbo post traumatico da stress dopo aver raccontato delle violenze subite”. Ora vuole essere di aiuto a chi non è ancora uscito dal tunnel.

lady-gaga-ln010-600x404

Gaga in questi giorni è stata presa di mira dopo la sua partecipazione a “X Factor Uk” in cui è apparsa con un viso troppo levigato, tanto che molti telespettatori hanno sollevato il dubbio che ultimamente abbia fatto ricorso dalla chirurgia estetica.
Non solo. Su Instagram ha invece postato una foto in cui si vedono il suo ex fidanzato Taylor Kinney e la mamma della popstar insieme a una serata di beneficenza, tanto da far sperare i fan in un ritorno di fiamma.
Ma la cantante è stata protagonista in tv di uno show in cui si è messa a nudo: “Soffro di una malattia mentale, un disturbo da stress post traumatico. I medici, la famiglia e gli amici mi hanno salvato. Grazie alla loro gentilezza, che è l’unica ricetta contro l’odio e la violenza. Ecco, tutte le persone che hanno sofferto un trauma come quello di una violenza devono essere aiutate con pensieri positivi. I segreti non servono a nulla, fanno solo male, così come la vergogna”.

Lady Gaga, il nuovo album “Joanne” arriva il 21 ottobre

Dopo il lancio del primo singolo “Perfect Illusion”, che ha debuttato al #1 posto della classifica iTunes in 60 paesi, Lady Gaga annuncia che il nuovo album, di cui rivela anche il titolo “Joanne” e la cover, uscirà il 21 ottobre. L’attesa, dunque, è finita. L’album in studio è il quinto della sua carriera costellata da 6 Grammy Award, 30 milioni di dischi e 150 milioni di singoli veduti.

Lady-gaga-1000x600

L’annuncio è stato dato dalla stessa Miss Germanotta durante una intervista con Zane Lowe su Beats 1. Intanto la pop star si gode il successo radiofonico di questi gironi: il nuovo singolo è stato inserito in programmazione dalle principali emittenti radiofoniche del mondo, comprese quelle italiane. “Perfect Illusion” è infatti già Top20 in Earone, la classifica dei brani più programmati dalle radio in Italia.

Lady Gaga, lʼamore è “Perfect Illusion” che fa sballare come una droga

Canta, salta, si agita come una rocker. Lady Gaga lancia il nuovo, attesissimo, singolo “Perfect Illusion”. Dopo la cover posta anche un video, in cui appare estasiata. Il nuovo brano segna per Miss Germanotta l’avvio di una nuova era. Co-prodotta da Mark Ronson, Bloodpop e Kevin Parker, la canzone parla di un amore che sballa come una droga: “Ti ho sentito quando mi tocchi, in alto come le anfetamine, forse sei solo un sogno”.

C_2_fotogallery_3004848_5_image

La pop star torna quindi alla musica. Nei giorni scorsi è stata immortalata con Bradley Cooper che la sta dirigendo nel remake di “A Star is Born”, il film cult con Barbra Streisand. Senza dimenticare l’impegno in tv con la serie “American Horror Story”. Ma il primo amore non si scorda mai. E Gaga anticipa così, con “Perfect Illusion” – Il brano, disponibile in tutti gli store digitali sia per la vendita che per lo streaming, è già salito al #1 posto della classifica singoli di iTunes – il nuovo album che verrà rilasciato entro la fine dell’anno. Si conoscono ancora pochissimi particolari, sia sul titolo sia sui brani. Ma l’attesa è ormai, quasi, finita.

Minaj, Gaga e Madonna le più volgari al Met

Al Met Gala l’esibizionismo è d’obbligo e il buon gusto è una dote rara. Quest’anno, ad avere oltrepassato il filo della decenza sono state sicuramente Nicki Minaj, Lady Gaga e Madonna. Le tre cantanti hanno sfilato sul red carpet con outfit spudorati, eccessivi e piuttosto volgari.

Met-Gala-2016-Nicki-Minaj-Lady-Gaga-Madonna

Non stupisce più di tanto l’outfit eccessivo di Nicki Minaj, un total black Moschino illuminato da grosse fibie di gioielli e ciuffi ossigenati sulla chioma. La bombastica cantante vince probabilmente il premio della scomodità: sia per il “peso” che è costretta a trascinarsi quotidianamente, che per quelle pesanti bande in cui ha avviluppato il poderoso décolleté e i fianchi abbondanti.
Omaggia la tendenza metal ma con una pesante virata trash anche Lady Gaga. La giacca e il body sono Versace, ma l’insieme è da paura. Bionda con ricrescita, calze a rete con cosciotti (e fondoschiena) esposti, posizioni da marciapiede, più che la famosa star trasformista e patinata, sembra un’escort a caccia di clienti.
Ma il podio è senza dubbio di Madonna. In un complicato outfit Givenchy, la signora Ciccone mostra seni e glutei: i primi evidenziati da un pezzo di nastro adesivo nero, i secondi inguaiati tra fasce nere che scendono lungo le cosce e s’infilano nei cuissard di pelle. Il velo di pizzo e l’acconciatura da odalisca smorzano i toni ma non riescono a spegnere l’eccesso.

Anatomy Awards 2016: da “50 sfumature di grigio” ad Angelina Jolie, gli Oscar del nudo

Dopo gli Oscar dell’Academy Awards non potevano mancare gli ormai tradizionali Anatomy Awards assegnati dal sito Mr. Skin. Si tratta dei premi assegnati alle scene e agli attori che si sono distinti in scene di nudo o ad alto tasso erotico, divise secondo categorie… molto particolari. Come ogni anno è stato assegnato anche un premio alla carriera, andato questa volta ad Angelina Jolie.

C_4_boxPeople_9828_upiFotoLibera

In un anno caratterizzato dall’uscita nelle sale del film “scandalo” “50 sfumature di grigio” era inevitabile che il miglior film per i giudici del sito fosse lui. Ma, come sempre, accanto a categorie “tradizionali” come il premio al “miglior seno”, la “miglior serie tv” (“Shameless”) e il “miglior nudo integrale frontale” (Alicia Vikander che quest’anno ha vinto anche l’Oscar vero), a distinguersi sono le categorie più bizzarre, coniate apposta per celebrare questa o quella scena o attrice.
E così c’è il premio ai migliori copricapezzoli (Lady Gaga in “American Horror Story”) come quello al più bel “nudo sui tacchi” (Lisa Edelstein, che molti ricorderanno in “Dr. House”).