Gigi Buffon, festa in casa Juve con Ilaria D’Amico

Passione in chiave bianconera per Gigi Buffon e Ilaria D’Amico che l’altra sera a a Milano sono arrivati mano nella mano alla festa di presentazione del nuovo logo della Juventus. Tra tanti calciatori e ospiti, la coppia ha attirato i flash. Entrambi in tema con il mood bianconero hanno mostrato sorrisi e serenità. “E’ la grande fortuna della mia vita” ha detto di recente il portiere parlando della giornalista.

C_2_fotogallery_3008213_0_image

Pochi passi a piedi per arrivare dal nido d’amore milanese dei Buffon al Museo della Scienza e della tecnica dove si è svolto l’evento della Juve. La D’Amico raggiante in un tubino nero con pelliccia, si è mossa come una vera padrona di casa. Disinvolto e allegro anche Buffon, segno che la sconfitta con la Fiorentina è già dimenticata.
“Credo che Ilaria sia per me un punto di riferimento ormai imprescindibile… E’ la persona che cercavo e quella che volevo. E spero di essere lo stesso per lei” ha dichiarato di recente il portiere. La coppia ha un figlio, Leopoldo Mattia, nato un anno fa. Gigi è padre anche di Louis Thomas e David Lee, nati dalla precedente relazione con Alena Seredova; mentre la D’Amico è mamma anche di Pietro, nato dalla storia con Rocco Attisani.

Le vacanze bollenti degli Azzurri dopo gli Euro

Hanno dimenticato la sconfitta con vacanze superlusso e selfie da spendaccioni: ecco gli Azzurri dopo la delusione europea. Da Federico Bernardeschi e Stephan El Shaarawy in uno degli hotel più costosi del mondo, a Singapore, a Graziano Pellè, prima in America poi accolto come un imperatore in Cina, passando per la fuga d’amore alle Maldive di Simone Zaza.

C_2_fotogallery_3003498_1_image

Gigi Buffon ha preferito rimanere in Toscana: dalle coste della Versilia al largo dell’Argentario per coccolare i figli e concedersi ore di passione con la sua Ilaria D’Amico. Anche Giorgio Chiellini ha portato la moglie Carolina Bonistalli e la figlia Nina in Puglia per un po’ di relax italiano.

C_2_fotogallery_3003498_19_image

Andrea Barzagli ha festeggiato l’anniversario con Maddalena Nullo a Capri, mentre Eder è andato a Mykonos con la moglie Luciana e il loro bimbo.
Più scatenati Federico Bernardeschi e El Shaarawy che si sono concessi un po’ di divertimento a Singapore nell’hotel più caro, con tanto di selfie nella piscina da sogno, prima di dirigersi verso Bali. Simone Zaza ha scelto una location classica da vip: Maldive.

C_2_fotogallery_3003498_6_image

Un resort superlusso da condividere con la fidanzata Chiara Biasi. Graziano Pellè è volato in America con Vicky Varga prima di trasferirsi in Cina, dove la coppia è stata accolta calorosamente.

Ilaria D’Amico truffata dal commercialista: “Sottratti oltre 1,2 milioni di euro”

Mattinata in tribunale per la giornalista sportiva Ilaria D’Amico, parte civile nell’ambito del processo a carico del suo ex commercialista, Davide Censi, accusato di truffa per aver sottratto oltre di 1,2 milioni di euro destinati al pagamento delle tasse. Abito rosa e occhiali da sole in testa, D’Amico, assistita dal suo avvocato ha risposto per circa un’ora alle domande delle parti, davanti al giudice della nona sezione penale del tribunale di Piazzale Clodio.

4302.0.1127502375-kvhf-u43200934156219vd-1224x916corriere-web-roma_656x492

«Ci ha accoltellato alle spalle con il suo comportamento», ha spiegato la giornalista televisiva, riferendosi al ragioniere che per anni ha curato la sua contabilità, finendo per metterla nei guai con il fisco. «È stato un incubo, faceva il suo lavoro in modo sciatto come fosse un macellaio», ha detto D’Amico parlando del trattamento ricevuto dal suo ex commercialista. «Censi era più di un commercialista per me e la mia famiglia – ha proseguito – era una specie di tata che seguiva la mia contabilità da oltre 15 anni e verso di lui riponevo fiducia totale». La stessa conduttrice ha poi sottolineato come non avesse avuto modo di sospettare di qualcosa fin quando, nel giugno del 2013, i finanzieri hanno bussato alla sua porta. «Sono stata contenta dei controlli della finanza -ha spiegato- perché mi hanno fatto capire cosa stava succedendo».
Secondo D’Amico, inoltre, sua mamma, che le fa da procuratrice, in virtù del rapporto di fiducia con Censi avrebbe firmato «anche fogli in bianco». «Potrebbe aver firmato qualsiasi cosa», ha detto riferendosi alla madre, raccontando che in realtà il denaro veniva sottratto senza essere utilizzato per pagare il fisco. In particolare, ha riferito D’Amico, «Il denaro mio e della mia famiglia -ha aggiunto D’Amico- veniva preso dal mio commercialista attraverso consulenze delle quali non ero a conoscenza». In generale sul comportamento del professionista al quale aveva affidato la sua contabilità, «non so se Censi fosse in cattiva fede ma non credo. Una persona che si comporta così avrebbe avuto tutto l’interesse a tenere lontana la finanza. Ora sto pagando cifre mostruose per errori stupidi di amministrazione contabile». D’amico, proprio per problemi legati al pagamento delle tasse tra il 2009 e il 2011, era stata indagata dalla procura capitolina per una presunta evasione fiscale. «Ho avuto un gravissimo danno di immagine. Sono finita sui giornali come una persona che evade le tasse. Avere quegli articoli su tutti i giornali è stato un danno enorme».

Ilaria D’Amico: “Mai visto Buffon così, stavolta è successo qualcosa di diverso”

Compagna preoccupata. «Non ho mai visto Gigi così. Ad oggi, la sconfitta con la Germania ancora brucia». Lo ha rivelato Ilaria D’Amico parlando dello stato d’animo di Buffon dopo l’eliminazione per mano dei tedeschi ai quarti degli Europei.

1069498

«Gigi è capace di assorbire bene le emozioni forti, siano belle o brutte. Non l’ho mai visto così, credo che stavolta sia successo qualcosa di diverso. Qualcosa che ha a che fare col gruppo, che era partito con quelle premesse, e con l’allenatore (Antonio Conte, ndr)», ha evidenziato la conduttrice e compagna del capitano azzurro, a Parigi in occasione della presentazione dei palinsesti di Sky per la prossima stagione. «L’ho visto dopo la finale di Champions ed era normalissimo -ha aggiunto alludendo alla sconfitta della Juventus contro il Barcellona due anni fa-. Stavolta, invece, questa sconfitta ancora brucia».

La D’Amico spiazza l’Italia col “bandage dress”

Strepitoso risultato dell’Italia contro la Spagna e grande felicità tra i tifosi della Nazionale, esultanti davanti alla tv. Ha destato stupore, curiosità e anche qualche critica su Internet il particolare vestito fasciante di Ilaria D’Amico durante Sky Euro Show.

Ilaria-DAmico-abito-Elisabetta-Franchi

“La cosa più brutta di questa partita è il vestito di #IlariaDamico – Chi sceglie l’outfit di #ilariadamico? #ItaliaSpagna – #SkyEuro2016 cartellino rosso allo stilista di #ilariadamico – Ma #ilariadamico si è vestita con la bandiera dell’ #Islanda? – Non so se è più raccapricciante il vestito di #ilariadamico o gli occhiali di #DelPiero – La D’Amico ha dimenticato di togliere le cinture di sicurezza“, civettano i social tifosi.
Guardano la partita, ma il particolare outfit della D’Amico catura lo sguardo e distoglie l’attenzione. Il vestito rosso al ginocchio, aderente al corpo formoso della conduttrice, ha un sensuale incrocio di bande blu a sostegno del seno e una finestra di tulle nero in posizione centrale.
Ilaria D’Amico ha intrattenuto i telespettatori destreggiandosi tra azioni, ospiti in studio e interviste dal campo, in bilico tra coinvolgimento emotivo e professionalità, ma il provocante bandage dress di Elisabetta Franchi… ha avuto la meglio.

Euro2016, il ritorno in tv di Ilaria D’Amico: “Fiera e sofferente per il mio Gigi”

Euro 2016 e il ritorno in video di Ilaria D’ Amico. La conduttrice ‘reginà dei salotti calcistici torna infatti alla conduzione dopo la maternità e la nascita di Leopoldo, avuto da Gigi Buffon, in occasione delle serate ‘di galà e i match degli azzurri su Sky Euro Show. Nel frattempo, intervistata dalla rivista Sky Life, la D’ Amico si confessa e parla del proprio intreccio di emozioni private e professionali. «Torno dopo questa seconda maternità molto più rilassata di quanto non mi era accaduto con Pietro, il mio primogenito – dice la conduttrice -.

ilaria-d-amico40

La prima volta avevo vissuto il rientro in tv come uno strappo. Oggi ricomincio con gli europei, evento che con Sky non avevamo mai seguito, e partecipano tutte le squadre più forti, Germania, Francia, Inghilterra, la Spagna che ha vinto tutto, Italia. Poi le nuove da battere, il Belgio, la Repubblica Ceca che ha talenti interessanti e la Croazia».
In molti pensando all’Italia guarderanno al suo capitano, ovvero Buffon e anche chi non sa di calcio sa che è il compagno della D’ Amico: come funziona il rapporto tra la conduttrice che su Sky racconta il calcio e il capitano della Nazionale? «Sembra difficile crederlo, ma a volte ho l’impressione di avere accanto uno che fa tutt’altro mestiere – risponde la D’ Amico -, e non il portiere della Nazionale o della Juventus. In casa Gigi non fa vivere mai la tensione. È uno positivo di natura, è uno che se va male rilancia e si prende cura della squadra». Ma questo per la coppia D’ Amico-Buffon non può essere un Europeo come gli altri. «Il fatto che il mio compagno sia il portiere della nazionale – spiega – aggiunge fierezza e un pò di sofferenza in più. Gioirò e soffrirò di più, ecco. Ma con il necessario distacco.
Gli anni di esperienza ti aiutano a gestire l’adrenalina. Ovviamente, come conduttrice tv, l’incontro con Gigi mi ha già messo di fronte a momenti da gestire. Certo, con la Juve non è stato finora un percorso particolarmente complicato. Ma in ogni caso quando in tv arriva Gigi e sono io a intervistarlo, in quel momento lui rappresenta solo un anello fondamentale del racconto che sto facendo su Sky». Ma poi, a a casa o al telefono, commentate la partita e la trasmissione? «Gigi a casa non parla di calcio. Non è uno che a tavola ti racconta delle polemicucce. Credo sia amato per quello che fa in campo, ma anche per come sa galvanizzare la squadra. In fondo è l’uomo con il maggior numero di presenze in Nazionale». In occasione di Euro 2016, Sky garantisce una copertura totale live di tutti i 51 gli incontri in programma, di cui 24 in esclusiva, con uno studio live da Parigi . Confermata la ‘nazionale dei commentatorì, con Ambrosini, Adani, Boban, Costacurta, Del Piero, Marchegiani, Vialli e Marocchi, mentre le voci di Fabio Caressa e Beppe Bergomi commenteranno le partite dell’Italia.