La Ciociaria diventa il set di un film con Christopher Lambert e Maria Grazia Cucinotta: venerdì l’ultimo ciak

Christopher Lambert ha lasciato ieri la Ciociaria dopo l’ ultimo ciak de La Voce del Lupo che vede tra le location ciociare anche il bosco di Frosinone e una vecchia fabbrica dismessa. Ieri ultima scena e brindisi con pizza Margherita e Kbirr che è coinvolta nella coproduzione del film e lancerà una birra speciale per la premiere.
La terra dei licantropi rivivrà nel thriller drammatico di Alessandro Riccardi e Viviana Panfili.

http_media.gossipblog.itdd9bimmagine

“Volevamo recuperare la tradizione della nostra terra e sfruttare le bellissime location che offre e abbiamo subito pensato ai licantropi”. Nel cast Maria Grazia Cucinotta, nelle vesti di Eleonora e Christopher Lambert, che interpreta un professore di antropologia che aiuterà il protagonista a risolvere un grosso mistero della sua vita, nonché Marianna Di Martino che si sta facendo appezzare dal grande pubblico.
La trama racconta la storia di Nico un poliziotto violento, rientrato dopo anni nel suo paese per dare l’ultimo saluto alla madre Eleonora, ammalatasi all’improvviso. Negli stessi giorni alcuni cadaveri vengono ritrovati nel bosco, messi in mostra come in un macabro monito. Eppure le tracce indicano che gli omicidi non sono stati compiuti da mano umana ma da un bestia enorme.
La polizia è convinta che Nico sia connesso ai delitti, e lui stesso comincia ad avere dubbi su di sé perché si sente “cambiato”. Dopo aver rovistato in casa di Eleonora in cerca di qualche spiegazione, Nico scopre una terribile verità su suo padre. Grazie al Professor Moreau, un vecchio conoscente di famiglia, Nico cercherà di entrare in contatto con la sua vera natura. Il film, girato da Alberto Gelpi, è una produzione Vargo Film e GattoFilm.

‘Il domani tra di noi’, l’anteprima esclusiva del film con Kate Winslet e Idris Elba

E se la tua sopravvivenza dipendesse da un perfetto sconosciuto? È questo il grande interrogativo di ‘Il domani tra di noi’, che annovera tra i protagonisti, Kate Winslet e Idris Elba. In uscita nelle sale italiane giovedì 23 novembre, il film sarà presentato in anteprima il 20 novembre con la partnership di Leggo. In occasione della proiezione esclusiva, i nostri lettori potranno ottenere i biglietti omaggio nelle sale di tutta Italia: Milano, Roma, Firenze, Torino, Bologna e Palermo. Continuate a seguirci per scoprire come!

3364270_1312_il_domani_tra_di_noi

Il lungometraggio, ispirato al romanzo ‘Le parole tra di noi’, scritto da Charles Martin nel 2011, è un’ottima commistione tra il genere di avventura e quello sentimentale: i protagonisti, Alex e Ben, si incontrano quasi per caso in una notte tempestosa dopo che il loro volo di linea è stato cancellato. Lei, infatti, dovrebbe sposarsi il giorno successivo, mentre lui, chirurgo, deve raggiungere un ospedale per operare d’urgenza. Per questo decidono di noleggiare un aereo privato, guidato da Walter, che viaggia insieme al suo cane ma durante il volo ha un malore che porterà fino allo schianto del velivolo. Il pilota muore, Ben e Alex, insieme al cane, restano feriti.
Inizia quindi una vera e propria lotta per la sopravvivenza, condotta tra sconosciuti in condizioni estreme tra le nevi di un massiccio montuoso lontano da ogni forma di civiltà. Quando i due si rendono conto che non arriveranno aiuti, intraprenderanno un difficile viaggio attraverso migliaia di chilometri nella natura selvaggia, stimolandosi l’un l’altro a resistere e accendendo così un’attrazione inaspettata.
Il film è diretto dal regista nominato agli Oscar, Hany Abu-Asad e distribuito da 20th Century Fox.

Rambo compie 35 anni…5 cose che (forse) non sapevate sul film

Nel 1982 uscì nelle sale cinematografiche una pietra miliare del cinema d’azione: “First Blood”, tratto dall’omonimo romanzo di David Morrell, pubblicato 10 anni prima. Si tratta del film che poi sarà noto a tutti come il primo “Rambo” della fortunata saga, che celebra 35 anni dalla sua uscita.

1-rambo-coltello-sceriffo

Come per ogni importante pellicola, sono tanti gli aneddoti nascosti dietro il cult che vede come protagonista Sylvester Stallone, a partire proprio dalla parte principale destinata ad altri.
L’attore americano rimise mano alla sceneggiatura 7 volte e alla prima proiezione, scontento del risultato, fu addirittura sul punto di comprare i negativi. Fu una fortuna che non avvenne: il film ebbe un successo implacabile, con 125 milioni di dollari di incassi e un posto sicuro nell’immaginario collettivo. E, anche se un anno fa Stallone ha rinunciato al quinto capitolo, ora Bollywood ha annunciato il remake. Verrebbe da dire che neanche il tempo possa fermare Rambo.

Game of Thrones 8: tutto il cast alle nozze di Kit e Rose e le riprese si fermano

La notizia delle imminenti nozze tra Kit Harington e Rose Leslie ha fatto saltare di gioia gli inguaribili romantici e tanti tra gli spettatori di Game of Thrones. Qualcun altro, però, forse, non l’ha presa poi così bene, soprattutto considerando che, a causa del matrimonio tra i due attori, si potrebbe perdere del tempo prezioso. Sì, perché Kit e

3290692_1419_k

Rose, incontratisi e innamoratisi sul set de Il Trono di Spade, si diranno sì nei prossimi mesi proprio quando il cast del serial, invitato quasi nella sua interezza alla cerimonia e al ricevimento, sarà impegnato nelle riprese dell’ottava stagione, riprese già programmate nei dettagli fino alla metà del 2018 e che, con l’intermezzo dello sposalizio, saranno sospese probabilmente per qualche giorno.
Un rallentamento non è certo un’eventualità gradita per i produttori del telefilm, che, comunque, già avvertiti simpaticamente del “pericolo” da Harington in persona, pare abbiano fatto buon viso a cattivo gioco. «Gli ho detto: “Mi sposo ed è colpa vostra. Adesso dovete mettere in conto un matrimonio a cui parteciperà tutto il cast, quindi dovete fermare tutto”», ha raccontato, sorridendo, l’interprete britannico al Jonathan Ross Show.
Fidanzatosi ufficialmente l’anno scorso, Kit sta (bene) insieme a Rose dal 2013. Dal gennaio 2017, i due piccioncini, entrambi trentenni, convivono in una casa da 1,75 milioni di sterline dell’Inghilterra orientale, il nido d’amore da cui, presto, spiccheranno il volo verso la loro nuova vita da marito e moglie.

Julia Roberts: “I 50 anni non mi spaventano, mi eccitano…”

“I 50 anni? La cifra non mi spaventa. Anzi mi sembra un momento eccitante”, così Julia Roberts, che il 28 ottobre spegnerà 50 candeline, racconta a Vanity Fair come si sente alla soglia di un compleanno così importante. E per cominciare i festeggiamenti la splendida attrice, ospite di James Corden al “Late Late Show”, è stata protagonista di un esilarante video, che riepiloga la sua scintillante carriera, da “Pretty Woman a “Notting Hill” fino al nuovo film “Wonder”: 26 film in dieci divertentissimi minuti.

julia-roberts

Un viaggio a ritroso nella memoria in cui Julia Roberts, spalleggiata da un istrionico James Corden ha riproposto spezzoni dei suoi film cult. Il duo ha iniziato con “Notting Hill” e ha continuato con “Pretty Woman”, “Erin Brockovich” e “Flatliners”, in una rapida sequenza di cambi di costumi e oggetti di scena dalla durata di meno di dieci minuti.
Mamma di tre figli e con un ventennio di carriera alle spalle, l’ex Pretty Woman è diventata una “Woman”, anzi una “Wonderwoman”, e “Wonder” è proprio il titolo del suo ultimo film, in uscita il 17 novembre in America e, a cavallo tra fine dicembre e gennaio, anche in Italia, in cui interpreta la madre di un bambino malato.
Gli imminenti 50 anni non la spaventano, lei, bella e raggiante come se il tempo si fosse fermato, sembra avere davvero dei super poteri.

Le stelle di “Sex and the City” ai ferri corti, Cattrall vs Parker: “Non so che problema abbia”

Amiche nella finzione ma fuori dal set tra Kim Cattrall e Sarah-Jessica Parker sono scintille. Le due stelle di “Sex and the City” si sono bacchettate a distanza. Tema il terzo film ispirato alla serie cult, che secondo voci insistenti sarebbe saltato per colpa dei capricci della Cattrall. Che non ha apprezzato alcuni commenti della collega: “Credo che sarebbe potuta essere più carina – ha detto -. Non so quale sia il suo problema, io non ne ho”.

C_2_articolo_3098830_upiImagepp (1)

All’attrice diventata celebre nel ruolo della scatenata Samantha l’occasione per dare la propria versione dei fatti l’ha fornita Piers Morgan, che l’ha ospitata nel suo talk. In un’altra intervista la Parker ha parlato di un copione “splendido, divertente, commovente e pieno di gioia”, spiegando che non è solo “fastidioso che non potremo raccontare quella storia e fare quell’esperienza, ma più di tutto deludente per il pubblico che voleva un altro film”.
Insomma, frasi che tradivano un certo fastidio per come le cose sono andate. E che riportano direttamente alla Cattrall, secondo alcune voci responsabile dell’affossamente del progetto con i suoi atteggiamenti da Diva. “Finalmente posso chiarire le falsità circolate – ha detto lei ospite del talk -. Non si tratta di fare la Diva o di chiedere soldi o maggiori scene. Ho sempre detto, sin dall’inizio, che non ero interessata al progetto. Ho 61 anni, quel capitolo è chiuso e voglio guardare avanti”.