Riccardo vive in strada con il suo cane: “Se accetto l’alloggio mi separeranno dal mio Ben”

Riccardo ha 50 anni e da sette mesi vive in strada insieme al suo Ben, un cane dal quale non si separa da un anno e mezzo. Domani però, la loro casa abusiva in via Magenta, a Firenze, verrà smantellata e a Riccardo è stato proposto un alloggio all’interno di una casa di accoglienza.

01_01103651

Se accetterà, però, dovrà privarsi del suo fedele amico Ben, poichè la struttura non prevede la presenza di animali al suo interno. E così, il cucciolone potrebbe finire nel parco degli animali di Mantignano dove potrebbe essere adottato da una famiglia.
“L’ho trovato in un cassonetto ed è l’unico affetto che mi è rimasto – spiega Riccardo a La Nazione -. Domani è il giorno dello sgombero, mi hanno avvertito ieri mattina, e mi è stato proposto di andare in una struttura senza Ben. Ma non posso accettare”.
Una storia struggente e l’appello di Riccardo alle Istituzioni, al fine di non separarlo dal suo amico a quattro zampe: “Il Comune ha ben presente la mia situazione, l’unica richiesta che ho è quella di poter stare con Ben, con un tetto sulla testa – ha raccontato Riccardo a La Nazione -. Anche perché per legge non possiamo vivere in questo alloggio di fortuna”.
Riccardo vuole dare una svolta alla sua vita: “Ho bisogno di un lavoro e vorrei tanto poter cominciare un cammino dignitoso e avere la possibilità di curarmi perché soffro di una malattia che mi obbliga a dei controlli – ha confessato l’uomo a La Nazione -. Nel 2011 ho perso tutto: la crisi economica mi ha costretto a chiudere la ditta edile e a vendere casa per saldare i debiti con le banche. E’ da qui che vorrei ripartire, da una sistemazione dignitosa per me e per Ben, non chiedo altro”.

Indonesia, il bambino più grasso del mondo ha 10 anni e pesa 192 chili

Ha 10 anni e pesa 192 chili: Arya Permana è il bambino più grasso del mondo. È indonesiano ed ha lasciato la scuola in terza elementare perché non riusciva a camminare e stare seduto tra i banchi. Rokayah, la mamma, ha raccontato che il figlio ha iniziato ad aumentare di peso in modo anomalo quando aveva soltanto due anni. La situazione è andata degenerando nel tempo e adesso Arya non fa che mangiare e dormire per tutto il giorno.

indonesia-il-bambino-piu-grasso-del-mondo-ha-10-anni-e-pesa-192-chili

Al massimo trascorre qualche ore in ammollo nella piscina di casa. Si lamenta spesso perché gli manca l’aria; ma quelli respiratori non sono gli unici problemi di chi fa i conti con una grave forma di obesità. I genitori, comprendendo il pericolo di morte, lo hanno costretto a diverse diete senza, però, ottenere grandi risultati.
Poi, Hasan Sadikin, medico dell’ospedale di Bandung, si è interessato al caso e sottoposto il paziente ad una serie di accertamenti durati una settimana. Il team di medici non ha riscontrato alcuna disfunzione o anomalia; così è stato sufficiente iniziare Arya ad un programma di dieta e attività fisica effetto urto: “Il programma deve essere aggiornato periodicamente. Per adesso abbiamo ridotto i carboidrati e aumentato fibre e verdure. Abbiamo cambiato le sue abitudini riguardo il sonno e puntiamo molto sull’attività fisica: più cammina, più gioca, più brucia”, ha dichiarato Nia Nantia, la sua dietista. Arya ha cominciato a perdere peso e adesso riesce a camminare fino a scuola e giocare, per un po’, con i compagni di classe senza avvertire la necessità di stare continuamente sdraiato: “È bello essere di nuovo a scuola. Mi piace tutto qui e gli insegnanti mi trattano bene. Anche gli amici sono buoni con me, amo giocare con loro”, ha detto il bambino. Grazie al nuovo stile di vita è stato ammesso alla scuola elementare del villaggio di Cipurwasari per ottenere un’istruzione gratuita (in questi anni, invece, ha studiato con un insegnante privato a casa) e la scuola sta costruendo una scrivania e una sedia ad hoc perché prenda posto accanto agli altri bambini.

Paura per Claudia Galanti, il cane Hamlet scappa di casa: “Ecco cos’è successo”

Attimi di paura per Claudia Galanti. La showgirl infatti aveva smarrito il suo cagnolino, Hamlet, e lanciato l’appello via social: “E scapato di casa Hamlet – aveva scritto Claudia sulla sua pagina Instagram – il Mio Yorkshire terrier nella zona delle ville del cala di volpe in Porto Cervo è stato visto in mano a una ragazza di circa di 18 anni con i genitori per favore se qualcuno lo ha visto ..”.

1870771_claudia_galanti_ritrova_il_cane

Dopo aver rinnovato l’appello, Claudia ha fatto sapere di aver riportato a casa il suo cagnolino: “Dopo circa 6 ore ho ritrovato il mio Hamlet ……. La storia è molto confusa perché prima pare che sia stato trovato è preso da persone che gli hanno tolto il collare quindi con intenzioni strane e poi per fortuna è passato una coppia che ha visto questo canino e ha capito che era sperduto è quasi con la forza se lo preso e portato a casa !! Poi hanno chiamato la vigilanza del consorzio che mi hanno gentilmente avvisato…. Sono andata a casa di questi signori che avevano dato da bere e tenuto benissimo Hamlet ringrazio questa meravigliosa coppia con il cuore ❤️ #12anniinsiemesontanti”.

Michael Jackson, pubblicato il report sulla perquisizione: ecco cos’hanno trovato nel suo ranch

A 9 anni dalla morte di Michael Jackson, emergono nuovi particolari sulla perquisizione che fu eseguita nel 2003 a Neverland, il suo immenso ranch, dove viveva abitualmente. A pubblicare per primo il report su quella perquisizione è stata Radar on line, una rivista web statunitense. La questione è stata poi approfondita dal Daily Mail, che ha dedicato ampio spazio a questo report.

79865_20140626_72887_jacksonanniversario33_med

Alcuni stralci del report sono espliciti sulle abitudini di Jackson. Si legge: “I documenti trovati rivelano che Jackson era un manipolatore, dipendente da sesso e droghe……. usava la violenza, il sesso esplicito e i sacrifici animali per attrarre i bambini. Possedeva anche delle immagini impressionanti e disgustose di bambini nudi e torturati, adulti nudi e donne in posizioni sadomaso”.
​Continuando a leggere si evince che siano state rinvenute a casa di Jacko ben sette collezioni di opere a contenuto pedopornografico. La perquisizione fu effettuata dopo la denuncia di un bambino, che sostenne di essere stato violentato a Neverland, insieme ad altri coetanei.
Le collezioni si componevano di “note, diari, documenti, fotografie, audio e video”. Reperiti nell’abitazione anche dei farmaci per curare la dipendenza dal sesso. Questo è un altro duro colpo per i fan del King of Pop, che lo hanno sempre difeso e sostengono che nulla avesse a che fare con la pedofilia. A quanto pare, non era proprio così.

Nozze in casa De Santis: passerella di vip. Ci sarà anche Briatore

Passerella di vip per il matrimonio da favola di Gloria, figlia del noto imprenditore salentino Roberto De Santis. In lista, anche Flavio Briatore, che a Otranto realizzerà un lido super lusso insieme al fratello della sposa.

1731536_briatore

I bene informati danno per certa anche la presenza di Massimo D’Alema, amico della famiglia De Santis, e del noto avvocato matrimonialista Annamaria Bernardini De Pace.
La cerimonia si svolgerà sabato mattina alle 10.30 a Martano, mentre il ricevimento – per una selezionatissima lista di invitati – si terrà in serata, alla Tenuta Furni Russi di Serrano.

Belen a seno scoperto: la foto hot su Instagram. E Stefano resta a casa con Santiago

Belen ha pubblicato alcuni scatti davvero mozzafiato sul suo profilo Instagram: la showgirl argentina si trova a Los Angeles per uno shooting e ha condiviso con i suoi fan i momenti più significativi della sua esperienza.

C_2_fotogallery_3000969_1_image

In particolare, Belen Rodriguez appare super sexy in uno scatto in bianco e nero, dove sfoggia quasi integralmente il suo seno perfetto. Una foto dall’altro contenuto erotico, molto apprezzata da tutti i suoi followers.

Intanto Stefano De Martino è rimasto a Milano a prendersi cura del piccolo Santiago. Non sappiamo se i due sono tornati insieme oppure no, ma la cosa certa è che stanno cercando di mantenere un buon rapporto, per il bene del figlioletto.