Mara Venier: “Niente Isola. Simona Ventura? Di lei non parlo e Selfie non l’ho visto”

Mara Venier torna in Rai per la conduzione del Telethon Show in coppia con Fabrizio Frizzi e confessa che non prenderà parte alla nuova edizione dell’Isola dei Famosi come opinionista: “Non credo – ha spiegato a “Top” – perché non c’è più Alfonso Signorini. Insieme eravamo una bella coppia vincente”.

isola-dei-famosi-mara-venier-e-alfonso-signorini-1

Il passaggio in casa Rai non è comunque definitivo e la sua mancanza sulla sedia dell’opinionista nel talent non vuol dire un addio a Mediaset: “Non ho contratti in esclusiva con nessuno, lavoro a progetto. Credo che, alla mia età, sia giusto valutare di volta in volta”
Quasi ermetica sul suo rapporto con Simona Ventura (“Non parlo di lei”) e del suo programma Selfie: “Non l’ho visto”.

Kate Moss in reggiseno al balcone… a Venezia il panorama più bello è il suo

Un selfie in lingerie trasparente e hot dal balcone, alcuni scatti in bikini da pantera in riva al mare, qualche chiacchiera e un po’ di relax sul lettino. La top model inglese Kate Moss, che continua ad essere una delle più richieste e può vantare una carriera piena di colpi di scena, ha trascorso qualche giorno al Lido di Venezia con il fidanzato Nikolai von Bismarck. Diva e Donna l’ha paparazzata in reggiseno e in costume…

C_2_fotogallery_3003810_19_image

Il suo anno d’oro è stato il 2007, appena due anni dopo che apparvero le foto dei festini a base di coca. La sua carriera sembrava finita per lo scandalo, invece, Kate è riapparsa più ricercata e desiderata che mai. In quell’anno firma un contratto per una linea di abiti con Topshop. Forbes la incorona come seconda modella più pagata e TIME la include nelle 100 persone più influenti al mondo.
Ora il fisico della Moss è più morbido di prima, ma alle trasgressioni non rinuncia ancora. E così eccola ridere a crepapelle sul balcone affacciato sulla laguna in reggiseno trasparente che lascia poco spazio all’immaginazione. Accanto c’è il nuovo fidanzato: stanno insieme da nove mesi ma sono usciti allo scoperto da poco.
Linee più rotonde in bikini leopardato, Kate passeggia sul lungomare prima di salire su un motoscafo per una tintarella in pieno relax.

Zayn Malik: “Un alieno mi ha detto di lasciare gli One Direction”

Zayn Malik è pronto a giurarlo. E i fan a crederci. Il cantante racconta alla rivista “Glamour” il suo particolare rapporto con gli extra-terrestri. Aggiunge anche che furono proprio loro a consigliargli una carriera da solista. “Ho lasciato gli One Direction perché me lo ha detto un alieno in sogno”, confessa l’ex membro della boy band anglo-irlandese.

C_4_articolo_2154268__ImageGallery__imageGalleryItem_2_image

La pop star svela che anche altre volte gli alieni gli avevano mandato messaggi e comunicati.
Era il 25 marzo del 2015 quando Malik fece un comunicato su Facebook annunciando di aver deciso in via definitiva di aver abbandonato gli One Direction. Dopo 10 mesi Zayn annunciò l’uscita del suo primo singolo come cantante solista, intitolato “Pillowtalk”. Il 25 marzo di quest’anno invece ha pubblicato il suo primo album, dal titolo “Mind of Mine”, contenente ben quattordici canzoni. A sostenerlo, gira ora lui, sono sempre stati gli alieni.

Sylvester Stallone festeggia 70 anni: “Nella mia vita quasi tutti fallimenti”

Sylvester Stallone compie 70 anni e, nonostante i diversi ruoli interpretati durante la sua carriera, il suo volto rimane legato a due soli personaggi: il pugile Rocky e il veterano della guerra nel Vietnam Rambo. “La mia vita è fatta per il 96% di fallimenti e per il 4% di successi” ha dichiarato Stallone “Rocky è stato il mio successo più grande, una delle poche cose che mi sono riuscite davvero bene”.

C_2_fotogallery_3003128_11_image

Il fallimento più cocente risale invece all’ultima notte degli Oscar, quando è sfumato il sogno di stringere la statuetta come migliore attore non protagonista per ” Creed – Nato per combattere”. Per la pellicola era tornato ad interpretare Rocky e, esattamente come era avvenuto 40 anni prima, ha solo sfiorato l’Oscar.
“Certo, avrei voluto avere una carriera più varia. Invidio Tom Hanks che ha fatto un lavoro incredibile e interpretato mille ruoli diversi” il rimpianto di Stallone “Ma io ogni volta che ho tentato di fare qualcosa di diverso mi sentivo rispondere che stavo solo cercando di cambiare faccia al mio personaggio”.
E così lo Stallone italiano è rimasto ingabbiato in quei due ruoli iconici. Prima di Rocky e Rambo l’attore aveva interpretato solo piccole parte, soprattutto nel genere soft-porno, come “Italian stallion – Porno proibito”. Ad un certo punto Stallone decise però di prendere in mano la sua carriera e scrivere una storia che si sarebbe poi cucita addosso. Nacque così Rocky, e poco tempo dopo arrivò anche il veterano della guerra in Vietnam Rambo.
Poi ci fu qualche ruolo diverso, arrivarono commedie e film d’azione come “Tango & Cash” (1989), “Cliffhanger – L’ultima sfida” (1993) e “Demolition Man” (1993). Più recentemente è apparso nella saga de “I mercenari”, accanto a vecchie guardie come Mickey Rourke, Harrison Ford, Arnold Schwarzenegger e Mel Gibson. Nonostante tutto, però, Stallone è soprattutto Rocky e su Rocky ha puntato tutto, vincendo molto e perdendo altrettanto.

Ozzy e Sharon Osbourne fanno pace: ecco la verità sulla loro storia

Dopo 34 anni insieme non poteva finire tutto in un attimo. Probabilmente è questo che ha spinto Sharon Osbrourne a fare pace con il marito Ozzy, cantante del Black Sabbath.
Dopo il tradimento di lui che aveva spinto la moglie a cacciarlo di casa e alla sua sparizione per qualche giorno a rassicurare gli animi dei fan è la figlia Kelly in un’intervista

1297810508593_ORIGINAL

The Insider: «Mamma e papà in questo momento stanno insieme. Non potrò mai essere cattiva con mio padre. Questo non significa che creda che quel che ha fatto non sia stato fo**utamente stupido, ma questo riguarda lui e mamma. Amo il mio papà».
Pare, quindi, che la coppia stia provando ad andare avanti. La loro vita è stata molto movimentata: la carriera di lui, i suoi colpi di testa, la dipendenza da alcol e droghe, insomma una vera vita da rock star. Con gli anni la loro dimensione familiare è diventata più “comune” e mostrata al grande pubblico con un reality televisivo.

Orlando Orfei morto a 95 anni in Brasile. Addio al papà del circo italiano

Il papà del circo italiano e mondiale, Orlando Orfei, è morto a 95 anni a Rio de Janeiro.
Secondo i media locali, l’artista, che soffriva di Alzheimer, è deceduto a seguito di una polmonite.

20150803_104020_orlando_orfei__1_Nato a Riva del Garda nel 1920, attorno alla metà degli anni Cinquanta iniziò la sua carriera di ammaestratore di belve, che lo rese famosissimo. Alla fine degli anni Sessanta si trasferì in Brasile, dove fondò il Circo nazionale italiano, oltre a gestire un grande parco di divertimenti.