Riccardo vive in strada con il suo cane: “Se accetto l’alloggio mi separeranno dal mio Ben”

Riccardo ha 50 anni e da sette mesi vive in strada insieme al suo Ben, un cane dal quale non si separa da un anno e mezzo. Domani però, la loro casa abusiva in via Magenta, a Firenze, verrà smantellata e a Riccardo è stato proposto un alloggio all’interno di una casa di accoglienza.

01_01103651

Se accetterà, però, dovrà privarsi del suo fedele amico Ben, poichè la struttura non prevede la presenza di animali al suo interno. E così, il cucciolone potrebbe finire nel parco degli animali di Mantignano dove potrebbe essere adottato da una famiglia.
“L’ho trovato in un cassonetto ed è l’unico affetto che mi è rimasto – spiega Riccardo a La Nazione -. Domani è il giorno dello sgombero, mi hanno avvertito ieri mattina, e mi è stato proposto di andare in una struttura senza Ben. Ma non posso accettare”.
Una storia struggente e l’appello di Riccardo alle Istituzioni, al fine di non separarlo dal suo amico a quattro zampe: “Il Comune ha ben presente la mia situazione, l’unica richiesta che ho è quella di poter stare con Ben, con un tetto sulla testa – ha raccontato Riccardo a La Nazione -. Anche perché per legge non possiamo vivere in questo alloggio di fortuna”.
Riccardo vuole dare una svolta alla sua vita: “Ho bisogno di un lavoro e vorrei tanto poter cominciare un cammino dignitoso e avere la possibilità di curarmi perché soffro di una malattia che mi obbliga a dei controlli – ha confessato l’uomo a La Nazione -. Nel 2011 ho perso tutto: la crisi economica mi ha costretto a chiudere la ditta edile e a vendere casa per saldare i debiti con le banche. E’ da qui che vorrei ripartire, da una sistemazione dignitosa per me e per Ben, non chiedo altro”.

Riccardo vive in strada con il suo cane: “Se accetto l’alloggio mi separeranno dal mio Ben”ultima modifica: 2016-11-01T15:35:50+00:00da giorgio6620a
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento