Rio. Niccolò Campriani e Petra, carabina e amore: “Grazie a lei ho vinto l’oro”

Per il nuovo oro italiano Niccolò Campriani, campione della carabina a Rio, questa Olimpiade è davvero speciale. Già perché anche la fidanzata Petra Zublasing è in gara. Entrambi fanno parte del team degli Azzurri arrivati in Brasile per i giochi ed entrambi sono specialisti della carabina da dieci metri.

Rio: Campriani gold medal, Olympic Games 2016

Solo che Petra la sua occasione l’ha fallita non riuscendo a conquistare il podio nella prima giornata. La coppia, però, ormai è rodata. Il fiorentino e l’altoatesina, erano già assieme sul podio lo scorso anno nella gara mista della carabina ai Giochi europei di Baku. Campriani ha vinto un altro oro dopo quello di Londra e ha dovuto consolare Petra dopo la delusione nella gara di carabina di Rio dove la campionessa mondiale è arrivata 33ª:
“Devo tanto a Petra (Zublasing ndr) – ha detto Niccolò a fine gara – perché in questi ultimi anni non ero la persona più felice del mondo, ho fatto veramente fatica a divertirmi nello sport che facevo e a mantenere la passione viva, lei era sempre lì a supportarmi. Non sarei qui oggi con una medaglia d’oro al collo senza di lei. È successo di tutto in
questi 4 anni, ho fatto fatica ad adattarmi il cambio regole ma oggi sono contentissimo. Questa è la prima medaglia d’oro con le nuove regole. Ho odiato questo sport ma oggi sono felice».

Rio. Niccolò Campriani e Petra, carabina e amore: “Grazie a lei ho vinto l’oro”ultima modifica: 2016-08-08T20:34:42+00:00da giorgio6620a
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento